Announcement

Collapse
No announcement yet.

moto da pista ... che dilemma

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • moto da pista ... che dilemma

    Leggendo i topic precedenti (inutilità del 1000 in pista) e passaggio dal 600 al 1000 cercando di farmi una idea più precisa su che moto usare in pista mi viene da sorridere....
    al netto del budget, che ovviamente è uno dei fattori principali:
    si passa dai fans del 600 con la sbrodolata delle 1000 motivazioni, poi però:
    meglio un 600 vecchio preparato o uno recente (post 2008) 'originale'?
    poi iniziano i dubbi: però se prendo un 600 post 2008 andrei più o meno veloce di un 1000 che mi costa quasi uguale? chessò gsx-r k5/k7 o cbr 1000 08 ?
    se prendo un 600 da poco ha senso spenderci dei soldi per metterci mano su sospensioni , cambio elettronico, scarico ecc spendendo più del valore della moto?

    Attualmente ho un zx6r ‘04 da pista completamente originale (sospensioni nemmeno revisionate per il motivo appena espresso sopra), preso quest’anno perché con il 1000 che uso in strada avevo timore di sdraiarlo e rovinarlo e mi sono detto:
    caz con un 600 di cui posso sbattermene di certo mi diverto di più e ci giro sicuramente più veloce ….. e invece no, nell’unica uscita fatta con la tuono nuova di pacca e il terrore di rovinarla a cervesina girai più veloce che dopo 3 uscite con il 600 e allora mi sono iniziato a porre delle domande……. Alle quali onestamente non mi sono risposto.

    Abituato da sempre a guidare solo 1000 secondo me non ci sono dubbi, a parità di manico con il 1000 si va più forte, se sei scarso (come me) il motore aiuta, se sei bravo a maggior ragione lo sai sfruttare….

    Sul mio 600 che vale 2500 euro onestamente non me la sento di spendere soldi sopra (sosp e cambio elettr) , mi sembrano buttati, l’r1 che uso solo in strada non la metto solo pista, non è una spesa che mi posso permettere a questo punto che accidenti faccio?
    1)Vendo tutte e due e mi prendo un 1000 discreto da pista già messo discretamente(cosa? Mi pare che si salvo solo il suzuki e il cbr) e un 1000 da strada molto più economico
    2)prendo una 1000 da farci sia strada che le 6/7 uscite in pista più recente ma che non costi uno sproposito (pensavo bmw s100rr 2011 o rsv4 aprc) con doppi cerchi, perché una moto più recente cmq ti rende le cose più facile rispetto al punto 1 o è una cagata?
    3) lascio tutto cosi e spendo soldi per andare più spesso in pista e compenso con l’esperienza.

    In pista, le poche volte che ci vado, mi interessa migliorare i miei tempi (penosi ma pazienza), se giro sempre uguale o più lento dei miei compari che hanno un 1000 recente non mi diverto, mi girano solo le balle, per carità il 600 l’ho usato solo 3 volte e quindi magari si tratta di abituarmi, ma mi sento sempre al limite del mio potenziale, mentre con il 1000 il limite era la paura di rovinare la moto cadendo.

  • #2
    alla fine la risposta è in quanto hai scritto: questione di SOLDI.

    chi va in pista (se non è ricco) si deve "accontentare" e spesso rinuncia alla strada proprio per ovviare al problema SOLDI, mentre chi è ricco se ne sbatte i coglioni e fa quello che vuole, detto in parole vulgaris!

    Io me ne sbattevo i coglioni...prima.... ma ora che sono diventato quasi povero figurati che sono stato 3 volte in pista quest'anno e non ho più la moto da strada da due anni, non vado più al ristorante come una volta, ciao ciao alle vacanze da 10mila euro a botta.....e vabbè tutto cambia....

    Soldi e solo soldi, la vera discriminante che fa la differenza in questo mondo!
    Progetto Yamaha Fazer Cafè

    Comment


    • #3
      Se la priorità è il budget è fuori discussione che il 600 sia meno costoso come spese di gestione del 1000, a parità di manico le gomme durano di più sul 600.

      Spese come manutenzione sospensioni et simili ci sono su entrambe le cilindrate.

      Se fai 6/7 uscite l'anno mi sento di sconsigliarti una moto che fa tutto, meglio due magari più vecchie.

      Sempre per risparmiare meglio evitare di spendere in scarichi e centraline, meglio concentrarsi su tubi in treccia, frizione antisaltellamento, e sospensioni.

      Poi, 600 o 1000 in pista, secondo me, la priorità e divertirsi, il cronometro lascia il tempo che trova.

      Per il discorso strada è molto soggettivo, dipende molto da dove, come e quanto giri, spesso chi comincia a frequentare la pista poi per strada si "rilassa" e si fa bastare anche qualcosa di più tranquillo/piccolo.
      Last edited by biondob; 11-10-17, 21:28.
      La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
      Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

      Comment


      • #4
        dimmi dove abiti che ci facciamo un aperitivo perchè ho li stessi dilemmi da mesi e ancora non ne sono uscito

        se risolvi fammi sapere

        Comment


        • #5
          Non senti il limite con il 600, rare persone possono dirlo.
          Lo senti a limite perché vedi gente con 1000 che ti passano di motore.
          Il 600 in pista è buono per chi non guarda gli altri, ma pensa solo a se stesso e migliorarsi.
          il 1000 anche a questo e .. a tutto il resto

          Importante è avere certezza e fiducia dalle moto che guidi e se ogni volta che sali sul 600 pensi "ma se avessi il mille" allora comprati sto mille
          E lo sfrutti pure meglio in strada senza patemi

          Il 600 lo auguro a pochi infatti siamo rimasti in pochi
          E' difficile fare percorrenza (devi un po violentarti) e il fegato ti va in pezzi
          Frena meno e DAJEDEGAS PRIMA

          Comment


          • #6
            Il budget...
            Faccio un po' fatica ad inquadrare il problema: hai 20.000 € investiti in moto...

            Personalmente non mi farei troppi problemi. La soluzione l'hai già in casa: venderei il Kawa per usare la R1 strada/pista. Quello è il suo habitat naturale.

            Paura di cadere e rovinarla: cadere in pista è meno facile di quanto si possa pensare. In realtà rischi di più a strapazzarla sulle belle strade francesi che trovi lì vicino...Comunque, proprio proprio, un set di carene abs stradali e sei a posto perché la moto è già praticamente prontopista.
            Poi, un filino di timore non guasta mai: porta a non esagerare.

            Piano piano arriverà il feeling...e i tempi si abbasseranno...

            Comment


            • #7
              Se posso darti un consiglio..se vuoi inizare a girare veloce devi come prima cosa iniziare a girare spesso.piu giri piu prendi confidenza col mezzo e con la velocita e ti verra normale frenare dopo e entrare piu veloce.tralasciando queste ultime 2 stagioni ho notato che gran parte dei limiti ce li da il nostro cervello, la moto al limite ti da piu una sensazione di aver piu margine o averne meno ma gran parte di queste sensazioni son solo pippe.bisogna solo limare poco la volta cercando sempre di tenere aperto un po di piu..entrare piu veloci..capire che se si fanno certi movimenti la moto fara cosi..ecc..solo se giri spesso riesci a migliorarti e a capire certi meccanismime avere feeling

              Io fossi in te cercherei spendendo il meno possibile di mettere giu la tua e vedere un po..perche comunque tipo qui a cervesina che ho visto che ci giri, il motore serve nel rettilineo e dal rampino alla fine della s veloce.per il resto conta piu saper guidare, la moto inizia a far la differenza quando si iniziano a vedere certi tempi

              Comment


              • #8
                Come ha detto giustamente Pinzo é tutta questione di budget, é quello il punto di partenza per poi ragionare su cosa fare.
                Se sei abituato ai 1000 ci credo che con il 600 non ti diverti.
                Io fossi in te venderei il kawa e userei la R1 sia strada che pista.
                E con quel budget farei più pistate possibili [emoji123][emoji123]

                Inviato dal mio SM-J500FN utilizzando Tapatalk

                Comment


                • #9
                  Io dico che la prima cosa che deve funzionare bene su una moto sono proprio le sospensioni.
                  Poi due tubi freno in treccia e un cambio elettronico.
                  Giusto per piacere estetico un terminale di scarico.

                  Se la tua kawa ha già quanto sopra, rifai le sospensioni e goditela.
                  Ci sarà sempre qualcuno più veloce sia con il 600 che con il 1000.
                  L'impegno è far sì che siano sempre meno[emoji23][emoji6]

                  Se invece hai il pallino del 1000 anche in pista,visto le moto che hai,ne vendi una e ti prendi una r1 non recentissima (così rimani in casa ) già prontopista che si trova a prezzi accessibili.

                  Inviato dal mio SM-T585 utilizzando Tapatalk

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by AlexR690 View Post
                    dimmi dove abiti che ci facciamo un aperitivo perchè ho li stessi dilemmi da mesi e ancora non ne sono uscito

                    se risolvi fammi sapere
                    Io sono di caselle, sicuramente un birretta per due chiacchiere si può fare magari in due ci schiariamo i dubbi

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by ConteMaf View Post
                      Io sono di caselle, sicuramente un birretta per due chiacchiere si può fare magari in due ci schiariamo i dubbi
                      E vi vengono tante nuove scimmiette! [emoji1] [emoji134] [emoji205] [emoji205] [emoji205]

                      Inviato dal mio SM-J500FN utilizzando Tapatalk

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by Paolo Grandi View Post
                        Il budget...
                        Faccio un po' fatica ad inquadrare il problema: hai 20.000 € investiti in moto...

                        Personalmente non mi farei troppi problemi. La soluzione l'hai già in casa: venderei il Kawa per usare la R1 strada/pista. Quello è il suo habitat naturale.

                        Paura di cadere e rovinarla: cadere in pista è meno facile di quanto si possa pensare. In realtà rischi di più a strapazzarla sulle belle strade francesi che trovi lì vicino...Comunque, proprio proprio, un set di carene abs stradali e sei a posto perché la moto è già praticamente prontopista.
                        Poi, un filino di timore non guasta mai: porta a non esagerare.

                        Piano piano arriverà il feeling...e i tempi si abbasseranno...
                        Facevo già cosi, con i 1000 che ho avuto facevo un salto in pista una o due volte l'anno ma sempre con le chiappe strette per paura di cadere e rovinare la moto 'buona', e oltretutto una moto che usi con targa e frecce non sarà mai veramente cucita addosso per la pista.

                        Per fare entrambe le cose con l'R1 dovrei almeno comprare due cerchi per montare gomme solo pista e già solo quelli mi costerebbero una fucilata e girare in pista con una mmoto da quasi 20 mila euro sono certo che mi limiterebbe moltissimo nel cercare di lasciarmi andare e di conseguenza nei tempi, uno sdraione anche se con le carene after vuol dire comunque fare parecchi danni, ok che non capita spesso ma uno deve metterlo in conto sopratutto se vuoi andare almeno 6/7 volte l'anno.

                        Comment


                        • #13
                          La soluzione più economica sarebbe quella di tenerti ciò che hai e revisionare le sospensioni della moto da pista.
                          Spesa che probabilmente devi affrontare anche se cambi moto, se non subito, dopo la prima stagione quasi certamente.

                          Se il tuo obbiettivo è migliorare i tempi credo sia più utile investire in un corso di guida in pista piuttosto che su di un aumento di cilindrata, cose che poi puoi sempre fare in seguito.
                          La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
                          Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by biondob View Post
                            ...
                            Se il tuo obbiettivo è migliorare i tempi credo sia più utile investire in un corso di guida in pista piuttosto che su di un aumento di cilindrata, cose che poi puoi sempre fare in seguito.
                            Quotone!
                            Tante volte si insegue il 1000 solo perché ci consente di levare magari 1 secondo al giro, quando magari, dopo un corso di guida serio, a meno di non essere Rossi o Marquez, di secondi se ne leverebbero 2 o 3.
                            Alla fine, il problema non è tanto il dritto, dove basta aprire, specie con l'elettronica di oggi, ma sono le curve e, con un 1000, si rischia di farle ancora più piano che con un 600 o 750, senza preparazione.

                            Comment


                            • #15
                              A prescindere dal corso che reputo certamente una cosa da fare al più presto,
                              Sono sempre più convinto che avere una sola moto strada pista non sia la giusta soluzione, quindi potri valutare l'idea di vendere quella 'bella' da strada e prendere qualcosa di meglio in pista, quello che vorrei capire è quanto cambia in termini di tempo a parità di pilota scarso guidando tre 3 moto originali (solo tubi, pompa e carene) in una pista a caso ad esempio s.martino:

                              zx6r 04 (attuale)
                              suzuki k5
                              s1000rr del 2009

                              Leggo di tutto e di più ma un paragone simile è cosi difficile da fare?

                              Poi una volta scelta la 'base' direi che in sequenza c'è:
                              girare almeno una stagione per farsi un minimo le ossa
                              la seconda stagione fare un minimo le sospensioni e una bella giornata di corso, alla mia età non mi aspetto certo di fare miracoli e i soldi di certo non ci sono per fare chissà cosa, ma almeno nella mia mente mi piacerebbe nel giro di 2/3 anni poter ambire a girare ad esempio in 1.26 a cervesina, 1.34 a cremona e 2.06/08 al mugello

                              Comment

                              Working...
                              X