Announcement

Collapse
No announcement yet.

Corona Virus BEI CAZZI capitolo VI

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts


  • 27 mag 19:51

    In Piemonte obbligo di mascherine anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

    Mascherine obbligatorie all'aperto in Piemonte, nei centri abitati e nelle aree commerciali, nel lungo ponte del 2 giugno. Il presidente della Regione, Alberto
    Cirio, ha firmato l'ordinanza valida dal 29 maggio alla Festa della Repubblica. L'obbligo non vale mentre si pratica attività sportiva e motoria. Il provvedimento è stato
    deciso "alla luce di quanto avvenuto nei giorni scorsi con la movida e durante il passaggio delle Frecce Tricolori".


    Comment



    • 27 mag 20:33

      Speranza: dalle Dpi impatto ambientale che richiede misure

      L'uso massivo di Dispositivi di protezione individuale e il loro smaltimento "genererà un possibile impatto ambientale che necessita di adeguate politiche di governo del ciclo dei rifiuti". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito alla gestione dei rifiuti legata all'emergenza Covid-19.


      Comment


      • Originally posted by Mr.Molla View Post

        Purtroppo siamo solo noi due a pensarla così
        quattro

        Comment


        • Originally posted by emino76 View Post

          Giusto per capire: fare i capricci sarebbe non accettare come soluzione l'ennesima limitazione di spostamento? L'essere infantili e non pensarla come te/voi che ritenete "accettabile" restare confinati altro tempo? Secondo me è più infantile ritenere che se non la si pensa come te/voi sì è in errore.... Io sono fermamente convinto che dopo 3, TRE, mesi, la limitazione della circolazione non sia accettabile. Mi stava bene all'inizio, quando si salve/capiva poco, ma adesso no. Aggiungiamo che ci sono ben 450, QUATTROCENTOCINQUANTA, "esperti" di varie commissioni che studiano il fenomeno, profumatamente pagati da noi.... No, mi aspetto e pretendo ben di più. Certo, fa comodo dire "restate a casa/in città/in regione. Zero spese, zero investimenti, zero responsabilità: se i contagio aumenta mica è colpa mia, io ho detto di stare a casa, sono loro i cattivoni. No. Non funziona così. Lele, tu stesso quando scrivi ti racconto come il datore di lavoro perfetto. Se un tuo dipendente, dopo tre mesi, non avesse ancora risolto una dispersione elettrica che fa pendere la scossa se tocchi un macchinario e ti dicesse "basta non toccarlo", dopo che l'hai profumatamente pagato, cosa faresti???? Non siamo in un B-movie americano sulle malattie contagiose, che se esci e respiri muori.....
          ​​​​​​IoI sarei più per educare quelli che si son fatti deviare da tre mesi di politica del terrore, che bevono numeri che gli vengono dati senza analizzarli son spirito critico, se non quello di vederli sono dal loro tornaconto ideologico.
          Purtroppo vedo che veramente pochi ragionano a mente aperta....nn capisco certi condizionamenti.boh gente che ha paura vuole che si metta la mascherina pure nei boschi alle 5 di mattina quando si è soli...e poi si fumano 30 sigarette e mangiano le peggio cose.... però il problema è la coda di sta pseudo pandemia

          Comment


          • io vedo che a sparar cazzate non muore nessuno, di covid si invece

            scova le differenze “mente aperta”
            no delta martini...no party


            Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

            Comment


            • Originally posted by emino76 View Post

              Giusto per capire: fare i capricci sarebbe non accettare come soluzione l'ennesima limitazione di spostamento? L'essere infantili e non pensarla come te/voi che ritenete "accettabile" restare confinati altro tempo? Secondo me è più infantile ritenere che se non la si pensa come te/voi sì è in errore.... Io sono fermamente convinto che dopo 3, TRE, mesi, la limitazione della circolazione non sia accettabile. Mi stava bene all'inizio, quando si salve/capiva poco, ma adesso no. Aggiungiamo che ci sono ben 450, QUATTROCENTOCINQUANTA, "esperti" di varie commissioni che studiano il fenomeno, profumatamente pagati da noi.... No, mi aspetto e pretendo ben di più. Certo, fa comodo dire "restate a casa/in città/in regione. Zero spese, zero investimenti, zero responsabilità: se i contagio aumenta mica è colpa mia, io ho detto di stare a casa, sono loro i cattivoni. No. Non funziona così. Lele, tu stesso quando scrivi ti racconto come il datore di lavoro perfetto. Se un tuo dipendente, dopo tre mesi, non avesse ancora risolto una dispersione elettrica che fa pendere la scossa se tocchi un macchinario e ti dicesse "basta non toccarlo", dopo che l'hai profumatamente pagato, cosa faresti???? Non siamo in un B-movie americano sulle malattie contagiose, che se esci e respiri muori.....
              ​​​​​​IoI sarei più per educare quelli che si son fatti deviare da tre mesi di politica del terrore, che bevono numeri che gli vengono dati senza analizzarli son spirito critico, se non quello di vederli sono dal loro tornaconto ideologico.
              Io sarei che andare al mare non serve a unkazzo se non dare dei soldi a chi lavora al mare ... e non è Lombardia

              dimostrami il contrario... ma fallo bene che io sono tonto


              ti rendi conto che stai inscenando tutto sto teatro per farti i kazzi tuoi ?

              ke puoi farti lo stesso... senza uscire da un kazzo di confine

              non credo proprio

              “la libertààà”
              no delta martini...no party


              Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

              Comment



              • Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore al Welfare Giulio Gallera sono stati convocati come persone informate sui fatti dalla Procura di Bergamo. La convocazione si inserisce nell'ambito delle indagini sulla mancata chiusura del Pronto soccorso dell'ospedale di Alzano, sulle morti nelle Rsa e sulla mancata istituzione di una zona rossa nella Bergamasca. Fontana e Gallera verranno ascoltati nei prossimi giorni.


                Nelle scorse settimane era stato ascoltato anche il direttore generale della Sanità lombarda, Luigi Cajazzo. Quest'ultimo aveva messo a verbale, tra l'altro, che la decisione di riaprire il Pronto soccorso di Alzano il 23 febbraio, dopo l'accertamento dei primi due casi di coronavirus, era stata "presa in accordo con la direzione generale della Asst di Bergamo Est".

                La motivazione addotta da Cajazzo è che era stato assicurato che era "tutto a posto", e cioè che i locali erano stati sanificati e che erano stati predisposti "percorsi separati Covid e no Covid".

                Comment


                • gli USA.. oltre 100mila morti... più della guerra del vietnam....

                  Comment


                  • Originally posted by arabykola View Post

                    Io sarei che andare al mare non serve a unkazzo se non dare dei soldi a chi lavora al mare ... e non è Lombardia

                    dimostrami il contrario... ma fallo bene che io sono tonto


                    ti rendi conto che stai inscenando tutto sto teatro per farti i kazzi tuoi ?

                    ke puoi farti lo stesso... senza uscire da un kazzo di confine

                    non credo proprio

                    “la libertààà”
                    Io non devo dimostrarti nulla. Se tu ne sei convinto, buon per te.
                    Io ho la mia idea.
                    Purtroppo la tua ideologia politica nn ti permette di capire che c'è chi la pensa in modo diverso, tu ritieni che per me non sia indispensabile uscire dalla Lombardia. Io dico di no. Tu stai bene a casa, altri vogliono il mare. Chi ha ragione? Tutti, inteso anche tutti quelli che non frantumano i testicoli per convincere di aver ragione adducendo come unica spiegazione il "secondo me".

                    Comment


                    • Originally posted by mito22 View Post
                      27 mag 20:33

                      Speranza: dalle Dpi impatto ambientale che richiede misure

                      L'uso massivo di Dispositivi di protezione individuale e il loro smaltimento "genererà un possibile impatto ambientale che necessita di adeguate politiche di governo del ciclo dei rifiuti". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito alla gestione dei rifiuti legata all'emergenza Covid-19.
                      Te pareva se non trovavano il sistema per aumentare i costi sui Rifiuti ... campo in cui la Camorra è ben esperta ...
                      Mascherine e Guanti vanno nella INDIFFERENZIATA ... e taak dovremo pagare pure lo Smaltimento di rifiuti Tossici ... minimo 1€ a mascherina

                      Una domanda alle donne ... ma Salvaslip e similari che credo siano fatti in materiali simili alla mascherina dove sarebbero da buttare?
                      Pure loro nella Indifferenziata ? Scusate la mia ignoranza in queste faccende
                      .
                      E' dal 2007 che dico di GONFIARE le Gomme, Prima o Poi capirete quanto sono AVANTI !!!

                      CLIKKA per Tutti i Mr.TOPIC

                      Il telaio mi sembrava troppo rigido. Poi abbiamo lavorato sulle sospensioni e non mi aspettavo un cambiamento così grande, perché la moto mi ha dato subito più fiducia" (Casey Stoner)

                      La Moto è PERICOLOSA, Più vai VELOCE e meno Tempo sei in Pericolo

                      PS: Se NON avete ricevuto risposta a PM o E-Mail, Telefonate 039 21.48.298

                      Comment


                      • Originally posted by emino76 View Post

                        Giusto per capire: fare i capricci sarebbe non accettare come soluzione l'ennesima limitazione di spostamento? L'essere infantili e non pensarla come te/voi che ritenete "accettabile" restare confinati altro tempo? Secondo me è più infantile ritenere che se non la si pensa come te/voi sì è in errore.... Io sono fermamente convinto che dopo 3, TRE, mesi, la limitazione della circolazione non sia accettabile. Mi stava bene all'inizio, quando si salve/capiva poco, ma adesso no. Aggiungiamo che ci sono ben 450, QUATTROCENTOCINQUANTA, "esperti" di varie commissioni che studiano il fenomeno, profumatamente pagati da noi.... No, mi aspetto e pretendo ben di più. Certo, fa comodo dire "restate a casa/in città/in regione. Zero spese, zero investimenti, zero responsabilità: se i contagio aumenta mica è colpa mia, io ho detto di stare a casa, sono loro i cattivoni. No. Non funziona così. Lele, tu stesso quando scrivi ti racconto come il datore di lavoro perfetto. Se un tuo dipendente, dopo tre mesi, non avesse ancora risolto una dispersione elettrica che fa pendere la scossa se tocchi un macchinario e ti dicesse "basta non toccarlo", dopo che l'hai profumatamente pagato, cosa faresti???? Non siamo in un B-movie americano sulle malattie contagiose, che se esci e respiri muori.....
                        ​​​​​​IoI sarei più per educare quelli che si son fatti deviare da tre mesi di politica del terrore, che bevono numeri che gli vengono dati senza analizzarli son spirito critico, se non quello di vederli sono dal loro tornaconto ideologico.
                        Ohi i c asi sono due : o io sto vivendo un'altra realtà oppure tu la vedi più grigia di quel che è .
                        Che io sappia, in Lombardia ora puoi fare più o meno tutto . Puoi andare al lago , in montagna , mi pare abbiano pure aperto musei , bar , ristoranti ecc ecc . L'unica cosa che non puoi fare per svago è uscire di regione . Per il resto hai alpi , prealpi e laghi a tua disposizione .
                        Possibile che ti crea davvero cosi tanti problemi plasmare il tuo svago nella regione per un mesetto ancora ?
                        Io penso sia una boiata inutile questa restrizione , ma visto che c'è e che non mi crea alcun problema , io non ho difficoltà alcuna ad assecondarla . Perchè per te è cosi problematico ?
                        Originally posted by Luca990
                        al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                        Comment


                        • Originally posted by malar1 View Post

                          Purtroppo vedo che veramente pochi ragionano a mente aperta....nn capisco certi condizionamenti.boh gente che ha paura vuole che si metta la mascherina pure nei boschi alle 5 di mattina quando si è soli...e poi si fumano 30 sigarette e mangiano le peggio cose.... però il problema è la coda di sta pseudo pandemia
                          Per me la mascherina è una tortura e resto dell'idea che stando lontani non c'è alcun bisogno di sta caxxo di tortura .
                          Originally posted by Luca990
                          al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                          Comment


                          • Originally posted by emino76 View Post

                            Io non devo dimostrarti nulla. Se tu ne sei convinto, buon per te.
                            Io ho la mia idea.
                            Purtroppo la tua ideologia politica nn ti permette di capire che c'è chi la pensa in modo diverso, tu ritieni che per me non sia indispensabile uscire dalla Lombardia. Io dico di no. Tu stai bene a casa, altri vogliono il mare. Chi ha ragione? Tutti, inteso anche tutti quelli che non frantumano i testicoli per convincere di aver ragione adducendo come unica spiegazione il "secondo me".
                            Beh però se davvero vai in escandescenza per ritardare un mese l'andare al mare ... capisci che c'è qualcosa di eccessivo .
                            Io uso il "secondo me" e dico che giusto o sbagliato che sia il tardare col mare , non mi pare sta gran tragedia . Forse io sono più adattabile di te o forse ho cosi tante attrattive un pò in ogni ambito che se non posso fare l'uno , mi diletto con l'altro .
                            Originally posted by Luca990
                            al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                            Comment


                            • Originally posted by Lele-R1-Crash View Post

                              Beh però se davvero vai in escandescenza per ritardare un mese l'andare al mare ... capisci che c'è qualcosa di eccessivo .
                              Io uso il "secondo me" e dico che giusto o sbagliato che sia il tardare col mare , non mi pare sta gran tragedia . Forse io sono più adattabile di te o forse ho cosi tante attrattive un pò in ogni ambito che se non posso fare l'uno , mi diletto con l'altro .
                              Quello che mi infastidisce non è il non andare al mare (che tra l'altro mal sopporto), è la chiusura mentale di chi giudica il mio comportamento basandosi sui suoi parametri.
                              L'unica cosa eccessiva sono le attuali restrizioni, ora che non siamo più ai livelli di 2/3 mesi fa. Non mi sembra così difficile da capire.
                              Giusto il "secondo me", che diventa "impertinente" quando dopo la considerazione ci si aggiunge il commento. Esempio: "secondo me è corretto tenere chiusa la Lombardia". Hai espresso il tuo unto di vista e pertanto, condivisibile o meno, va rispettato. Ma se diventa: " secondo me è corretto tenere chiusa la Lombardia, cosa c'è di male? Non hai altri interessi?" o "non sai arrangiarti", ecco, li vai a dare un peso superiore alla tua idea sminuendo il mio pensiero.
                              Se io dicessi: "preferisco le bionde", uno mi dice "io le rosse". Ma se io dico "preferisco le bionde, non capisco come si faccia ad andare con le rosse?" è ben diverso...
                              Infine: dopo tre mesi è inaccettabile che politici (pagati da noi), esperti (pagati da noi) non sappiano dire nulla di meglio che restare a casa.

                              Comment


                              • Le restrizioni ancora in vigore, l`uso delle mascherine all' aperto, bar aperti ma movida no.. È un enorme panicello caldo.
                                È evidente che il problema è stato sovrastimato e i danni economici causano e causeranno più sofferenza di questa pseudopandemia.
                                "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

                                Comment

                                Working...
                                X