Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cambio radicale impianto frenante

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #31
    Qualcosa di strano deve essere successo perché le zcoo sono pastiglie molto utilizzate in pista e non ne ho mai letto male, io le uso da più di dieci anni e non ne posso parlare che bene, il gruppetto di amici lo stesso, mai nessun problema..
    Anche l'altro amico con l'r1 2017 le sta usando sull'impianto originale e non ha avuto nessun problema... Veramente molto strano...

    Ps se per cuocere i dischi intendi che sono diventati neri è una caratteristica della pastiglia che quando va in temperatura pista deposita un film di materiale sul disco che sparisce dopo poche centinaia di km per strada...

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

    Comment


    • #32
      Originally posted by nevione78 View Post

      due domande; prima di cambiare marca/mescola di pastiglie hai sgrassato bene i dischi con il pulitore freni rimuovendo la patina ed il materiale di attrito depositatosi delle vecchie (e differenti) pastiglie?
      seconda domanda... gli hai fatto un minimo di rodaggio termico ?
      Nevione, cosí mi offendi....

      Comment


      • #33
        ragazzi, oggi ho fatto una lunga chiacchierata al telefono con "Il Sig. Biting Performance", grazie a Mito che mi ci ha messo in contatto...
        Non vi faccio il riassunto della telefonata, ma devo dire che 1 ora di chiacchierata con lui.... beh, avrebbe dovuto farmela pagare. Mi ha spiegato cose sul mondo degli impianti frenanti e dei dischi freno che mi ha fatto sentire davvero un motociclista della domenica.
        Faccio i complimenti a lui ed a Davide, che scova sempre i più seri e professionali...
        Comunque per la cronaca, le ZCOO scaldano tanto l'impianto frenante, questo a detta di tutti coloro che le hanno usate in pista per correrci, ciò si traduce con liquido freni che va a temperature atroci....
        Gigi, sono proprio cotti, e. non parlo del colore nero, mi si sono ovalizzati..... vi dò un consiglio, mettetevi in contatto con Lui, vi spiegherà cose che davvero difficilmente conoscete sui dischi freno di primo impianto ed aftermarket.
        Personalmente, so che quando farò i lavori sull'impianto mi rivolgeró a lui...

        Comment


        • #34
          Originally posted by nevione78 View Post

          confermo la bonta’ delle zcoo con dischi e pinze originali, inoltre non si sgretolano, hanno un consumo regolare ed un ottima durata (aggiungo che hanno anche un prezzo corretto, si trovano tra i 90 ed il centone online).
          zcoo per uso pista?? Nevio che altro hai usato?

          Comment


          • #35
            Ho un amico che monta le zcoo e ne é entusiasta dalle prestazioni. Non é un pilota ma gira in scioltezza attorno i 2.00 min al Mugello.

            Comment


            • #36
              Originally posted by tonyr6 View Post
              ragazzi, oggi ho fatto una lunga chiacchierata al telefono con "Il Sig. Biting Performance", grazie a Mito che mi ci ha messo in contatto...
              Non vi faccio il riassunto della telefonata, ma devo dire che 1 ora di chiacchierata con lui.... beh, avrebbe dovuto farmela pagare. Mi ha spiegato cose sul mondo degli impianti frenanti e dei dischi freno che mi ha fatto sentire davvero un motociclista della domenica.
              Faccio i complimenti a lui ed a Davide, che scova sempre i più seri e professionali...
              Comunque per la cronaca, le ZCOO scaldano tanto l'impianto frenante, questo a detta di tutti coloro che le hanno usate in pista per correrci, ciò si traduce con liquido freni che va a temperature atroci....
              Gigi, sono proprio cotti, e. non parlo del colore nero, mi si sono ovalizzati..... vi dò un consiglio, mettetevi in contatto con Lui, vi spiegherà cose che davvero difficilmente conoscete sui dischi freno di primo impianto ed aftermarket.
              Personalmente, so che quando farò i lavori sull'impianto mi rivolgeró a lui...
              Il riscaldameno dipende sempre dal tempo azionamento della leva freno, più frena la pastiglia, per meno tempo si dovrebbe usare la leva, il problema sostanzialmente è quello.
              Siccome di tutto l'impianto frenante la parte più critica da costruire tecnicamente sarebbe il disco, direi che, al massimo, su una R1 si potrebbero sostituire i dischi e, se uno utilizzasse la moto solo in circuito, utilizzare i tubi diretti per limitare problemi di persistenza di sovratemperatura dell'olio freni. La soluzione del fusibile è valida per eliminare problemi di "sgancio" in caso di staccate forti, ma non certo per limitare gli eccessi di temperatura.

              Personalmente le ZCOO non hanno nessun problema.

              www.radiopopolare.it
              www.ilmanifesto.info

              Comment


              • #37
                Il riscaldamento dipende anche dalla capacità del disco di dissipare il calore della fascia frenante e quindi il processo di indurimento degli stessi é fondamentale ( i dischi dell'R1 lo sono solo superficialmente,) e dallo spessore. Inoltre mi è stato spiegato che vengono fatti con uno spessore che ha un ridotto margine di usura, ciò li rende poco adatti a pastiglie performanti. Anzi, più lo sono, maggiore sarà il rischio di rovinarli. Mettiamoci che le zcoo tendono a far impennare di parecchio la temperatura di esercizio, ed il danno è fatto.
                Se le pastiglie originali, sono pensate per frenare poco (e scaldar poco), il motivo lo abbiamo trovato, potevano far meglio in fabbrica? sicuramente si, però quest'è e prenderne atto forse è una cosa buona.
                Cosí come ho sempre sostenuto che su questa moto il fluido freni deve esser freschissimo e cambiato spesso uso pista per evitar problemi, cosi mi permetto di dire che le zcoo su questo impianto con il passar dei km si vetrificano e rovinano i dischi. Questa la mia esperienza e ve la trasmetto. A me non entra niente in tasca, solo credo che il forum per funzionare debba essere un contenitore di esperienze, se qualcuno è in una condizione tecnica diversa da chi riscontra un problema, evidentemente non è aderente/attendibile con l'esperienza dell'altrui utente.


                Ultimo consiglio per i possessori,è opinione comune dei tecnici che questi pistoncini siano delicati, puliteli spessissimo, le pastiglie (ZCOO) più di Brembo Rc (nella mia esperienza), tendono a lasciar depositi sugli stessi ed in un paio di pistate potreste trovare la ruota frenata leggermente, ciò contribuisce ulteriormente al surriscaldamento di tutto l'impianto.
                Vi odio quando mi fate parlare come "Zarathustra".

                Comment


                • #38
                  Originally posted by tonyr6 View Post
                  Il riscaldamento dipende anche dalla capacità del disco di dissipare il calore della fascia frenante e quindi il processo di indurimento degli stessi é fondamentale ( i dischi dell'R1 lo sono solo superficialmente,) e dallo spessore. Inoltre mi è stato spiegato che vengono fatti con uno spessore che ha un ridotto margine di usura, ciò li rende poco adatti a pastiglie performanti. Anzi, più lo sono, maggiore sarà il rischio di rovinarli. Mettiamoci che le zcoo tendono a far impennare di parecchio la temperatura di esercizio, ed il danno è fatto....
                  Diciamo che il trattamento termico dei dischi montati sulle moto giapponesi non sia molto dissimile da quelli prodotti qui (come si fa un trattamento termico solo superficiale?), generalmente utlizzano degli acciai 410, quindi di ottima qualità, rimarrebbe lo spessore del disco e qui la differenza con un after-market ben fatto dovrebbe essere lì, oltre al fatto di avere la flottanza a freddo e la numerosità dei punti di connessione fascia mozzetto (nottolini: più sono meglio è). Io ho chiaramente detto che la difficoltà dimensionale e costruttiva del disco sia la cosa più importante per un buon impianto freni, detto questo, sarebbe da prendere, esattamente come indichi tu, come caso personale il fatto che le ZCOO abbiano funzionato male; io ho semplicemente detto che non ha mai avuto problemi con quel tipo di pastiglie.

                  Se non voleste aver problem in genere di NESSUN tipo di sovratemperatura in pista si dovrebbero usare dischi in ghisa e SBS Dual Carbon, però in strada non vi fermereste più...



                  www.radiopopolare.it
                  www.ilmanifesto.info

                  Comment


                  • #39
                    in sostanza...secondo voi quali sono gli accoppiamenti migliori per trarre i massimi benefici in termini di costi/qualità?

                    Comment


                    • #40
                      Originally posted by HSG View Post

                      (come si fa un trattamento termico solo superficiale?)
                      Esiste la tempra superficiale, ma si fa su pezzi che hanno esigenze di forte tenacità a cuore, oltre alla durezza (es. alberi motore): direi che non è questo il caso

                      Comment


                      • #41
                        Originally posted by Torakiky View Post

                        Esiste la tempra superficiale, ma si fa su pezzi che hanno esigenze di forte tenacità a cuore, oltre alla durezza (es. alberi motore): direi che non è questo il caso
                        Infatti mi ricordavo giusto di alberi o trivelle se non erro, sui dischi freno mai sentita.
                        www.radiopopolare.it
                        www.ilmanifesto.info

                        Comment


                        • #42
                          alla fine mi son deciso... tubi diretti, pinze gp4rs e pompa 17 rcs....intanto provero’ a mantenere i dischi originali...

                          Comment


                          • #43
                            le pinze solitamente sono l'ultima cosa che si cambia, in ordine fluido, tubi, pastiglie, pompa, dischi, pinze....dubito che le pinze originali della r1 manchino di forza frenante...semmai possono essere i dischi originali che non riescono a sostenere il troppo attrito/calore dato da pastiglie aggressive. Se cambi pure le pinze potresti arrivare ad avere una grande potenza frenante che però i dischi non riescono a sostenere...col risultato che magari si stortano o ti surriscaldano il fluido. Io proverei a mettere prima dei dischi seri (supersport o tdrive). Sempre che poi tu senta differenze perché le rs non sono pinze così racing come potrebbero essere le rx o rr.
                            Leggo ora che usi z04 e raramente hai problemi, beh allora a maggior ragione il limite attuale del tuo impianto sono i sicuramente i dischi che non sono nati per pastiglie iper racing....nelle corse con regolamenti stock i dischi si possono cambiare, le pinze no proprio per i motivi detti prima. Pensaci prima di spendere

                            Comment


                            • #44
                              Originally posted by SUPERALEX View Post
                              le pinze solitamente sono l'ultima cosa che si cambia, in ordine fluido, tubi, pastiglie, pompa, dischi, pinze....dubito che le pinze originali della r1 manchino di forza frenante...semmai possono essere i dischi originali che non riescono a sostenere il troppo attrito/calore dato da pastiglie aggressive. Se cambi pure le pinze potresti arrivare ad avere una grande potenza frenante che però i dischi non riescono a sostenere...col risultato che magari si stortano o ti surriscaldano il fluido. Io proverei a mettere prima dei dischi seri (supersport o tdrive). Sempre che poi tu senta differenze perché le rs non sono pinze così racing come potrebbero essere le rx o rr.
                              Leggo ora che usi z04 e raramente hai problemi, beh allora a maggior ragione il limite attuale del tuo impianto sono i sicuramente i dischi che non sono nati per pastiglie iper racing....nelle corse con regolamenti stock i dischi si possono cambiare, le pinze no proprio per i motivi detti prima. Pensaci prima di spendere
                              il mio problema e’ l’abs, sostanzialmente. Fading a parte (che si stabilizza dopo pochi giri) ... olio buono e pastiglie buone son gia’ sufficienti...il problema e’ che potrei anche limitarmi a sostituzione pompa e tubi, se poi volessi pero’ fare un ulteriore upgrade con sostituzione pinze e dischi sarei costretto a sostituire (di nuovo) la pompa dato che le gp4rs hanno pistoncini da 30mm e la pompa consigliata e’ da 17 ....

                              Comment


                              • #45
                                mmm non so io personalmente tenderei a pensare che sia meglio partire dal cambiare pompa e dischi piuttosto che pompa e pinze....e se poi un domani volessi cambiare anche quelle non puoi mettere delle m4 che così non hai la menata della pompa da 17?

                                Comment

                                Working...
                                X