annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Corona Virus BEI CAZZI capitolo VI

Comprimi
Questa discussione ? chiusa.
X
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi


  • 12 nov 13:08

    Zaia: "L'ordinanza non è un imperio, ma un fallimento sociale"

    "Abbiamo l'ordinanza. Non è un atto d'imperio, ma è anche un po' un fallimento". Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia, sottolineando: "E' un segno dei tempi, perché in un mondo dove si rispettano regole non servirebbe a nulla. Si cerca di intercettare gli irriducibili. E' un fallimento sociale perché il buonsenso non è per tutti".


    Commenta



    • 12 nov 13:46

      Gsk Vaccines: "Anticorpo monoclonale pronto a marzo"

      Farmaci a base di anticorpo monoclonale contro il coronavirus potrebbero essere pronti all'uso a marzo 2021. "Per ora tutte le cose stanno andando secondo queste tempistiche, è chiaro che noi stiamo facendo ricerca e sviluppo, e in questo settore bisogna sempre sapere che i fallimenti e i ritardi sono sempre possibili, ma cerchiamo di evitarli". Lo ha detto Rino Rappuoli, direttore scientifico di Gsk Vaccines e coordinatore del progetto di ricerca sugli anticorpi monoclonali.


      Commenta


      • Originariamente inviato da Lele-R1-Crash Visualizza il messaggio
        SECONDO ME faranno un Lockdown generale ma senza chiudere le fabbiche . Quindi un lockdown inutile .

        Secondo me eh ... però a breve vedremo se ci ho preso .
        e li che ti sbagli... e dove la situazione in realta' sta per esplodere.
        per ora stiamo "pagando" la scia di contagi della movida sregolata... parte anche della scuola... ma il problema e' che stanno emergendo i primi focolai "industriali", e esploderanno nella prossima settimana.
        quanto alle mascherine... non siete personale di soccorso, non correte grandi rischi... servono solo per evitare di "sputazzare" in giro, basta.
        e' l'unico fine di ste mascherine "di comunita'"... ed e' gia' piu' che sufficiente, se la gente osservasse il distanziamento.
        chiaro che se ti starnutisci in mano, dovresti lavarti e darti una passata di disinfettante prima di toccare qualcuno (visto che non ne puoi fare proprio a meno, come italiano, del "contatto").
        sara' una fine dell'anno terribile, e un inizio del prossimo anno all'insegna dell'illusione, per poi tornare alla clausura.
        apriranno forse per natale, la settimana prima, per permettere alla gente di "spendere"... gia' capodanno lo vedo difficile, ma dipende dalle pressioni che riceveranno dalla ristorazione.
        se aprono per natale e capodanno, dopo l'epifania si richiude tutto, e di brutto... per andare avanti poi fino a marzo.
        dopo non saprei... quella "risultato" delle feste di natale sara' considerata terza ondata... temo ne arrivera' una anche sul finire di primavera prossima.

        Commenta



        • 12 nov 13:41

          Boccia: "Natale? Meglio farlo con familiari più stretti"

          A Natale sarà meglio stare solo in compagnia del "nucleo familiare più stretto", come misura anti-Covid. Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia.


          Commenta


          • Siamo proprio così sicuri che la colpa sia sempre e solo dei cittadini? Perché quest'anno, stranamente, gli italiani si sono dimostrati più diligenti del solito nel seguire i dettami. E se fossero i dettami sbagliati? D'altronde hanno dato il bonus vacanze per più demonizza chi ci è andato. E la curva ha subito un'impennata da circa il 15/20 settembre, a "movida" e ferie finite da un pezzo. Però coincide con l'inizio delle scuole e la ripresa del lavoro in loco..... Però è facile scaricare la colpa sul cittadino indisciplinato

            Commenta


            • Chi lo sa

              in ogni modo, stanno poi sbagliando tutti eh
              no delta martini...no party


              Il problema dell umanit? ? che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

              Commenta


              • Ma influenza ne abbiamo quest'anno? perchè qui stiamo correndo a fare il vaccino antinfluenzale e poi scopriamo che non hanno ancora i tamponi per capire se è covid o influenza.....

                Commenta


                • Un mio amico, barista, a casa con influenza forte

                  si è letteralmente cagato sotto
                  come tutti noi suoi clienti

                  tampone negativo
                  no delta martini...no party


                  Il problema dell umanit? ? che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Nictemeron Visualizza il messaggio
                    Ma influenza ne abbiamo quest'anno? perchè qui stiamo correndo a fare il vaccino antinfluenzale e poi scopriamo che non hanno ancora i tamponi per capire se è covid o influenza.....
                    Un mio collega. Negativo al tampone.

                    Mia zia, nonostante il vaccino se l'è presa due settimane fa.

                    Commenta


                    • Ah beh mi sento sollevato in un certo senso nel sapere che la buona " sana" e vecchia influenza è ancora tra noi....certo che con tutte ste mascherine e gel in giro bisogna essere abbastanza sfigati per beccarsela....o forse no....solo fortunati perchè non era covid

                      Commenta


                      • Quella che vi dicevo aveva il marito positivo con sintomi e lei nulla....niente tampone per diversi giorni.Poi è stata male,svenuta pure. Fatto tampone= negativo.E vivono insieme

                        COllega di mio padre (altro ufficio però) ,diabetico....febbre....tampone...passati 7 giorni niente risposta tampone. E' morto ieri. 60 anni
                        La Desmosedici ? una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma ? una sua prerogativa perch? se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                        AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                        https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                        Basta un click

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Larsen_EE Visualizza il messaggio

                          e li che ti sbagli... e dove la situazione in realta' sta per esplodere.
                          per ora stiamo "pagando" la scia di contagi della movida sregolata... parte anche della scuola... ma il problema e' che stanno emergendo i primi focolai "industriali", e esploderanno nella prossima settimana.
                          quanto alle mascherine... non siete personale di soccorso, non correte grandi rischi... servono solo per evitare di "sputazzare" in giro, basta.
                          e' l'unico fine di ste mascherine "di comunita'"... ed e' gia' piu' che sufficiente, se la gente osservasse il distanziamento.
                          chiaro che se ti starnutisci in mano, dovresti lavarti e darti una passata di disinfettante prima di toccare qualcuno (visto che non ne puoi fare proprio a meno, come italiano, del "contatto").
                          sara' una fine dell'anno terribile, e un inizio del prossimo anno all'insegna dell'illusione, per poi tornare alla clausura.
                          apriranno forse per natale, la settimana prima, per permettere alla gente di "spendere"... gia' capodanno lo vedo difficile, ma dipende dalle pressioni che riceveranno dalla ristorazione.
                          se aprono per natale e capodanno, dopo l'epifania si richiude tutto, e di brutto... per andare avanti poi fino a marzo.
                          dopo non saprei... quella "risultato" delle feste di natale sara' considerata terza ondata... temo ne arrivera' una anche sul finire di primavera prossima.
                          Purtroppo è un can che si morde la coda : se non chiudono in modo drastico TUTTO comprese le aziende , il lockdown non servirà a niente .
                          Se invece chiudono TUTTO comprese le aziende ne conseguirà un macello economico ed aumenterà ancora il numero di aziende chiuse e quindi diminuiranno ancora gli introiti allo stato .

                          A mio modo di vedere prima o poi spazzolano i conti correnti ... e quella sarà l'ultima delle spiagge .

                          Da li in avanti invece del lockdown ci sarà il countdown per la reazione in massa del popolo ... c'è uan volta e mezza il deficit Italiano nelle banche sottoforma di risparmi e sono convinto che quei soldi , in realtà, non ci sono nemmeno più sottoforma di capitale delle banche ...

                          Sto covid potrebbe scoperchiare davvero al fine totale del capitalismo e l'arrivo della povertà più estrema che possiamo immaginare .

                          E dopo questo mio intervento vado a fare un giro all'Unieuro
                          Originariamente inviato da Luca990
                          al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perch? ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                          Commenta



                          • "Prevediamo di avere l'anticorpo monoclonale anti-Covid pronto per l'uso a marzo 2021". Lo annuncia Rino Rappuoli, direttore scientifico di Gsk Vaccines e coordinatore del progetto di ricerca sugli anticorpi monoclonali, alla consegna del Pegaso d'oro da parte della Regione Toscana. "Tutto sta andando secondo queste tempistiche - chiarisce -. Certo nella ricerca e sviluppo, in cui stiamo lavorando, i ritardi sono possibili ma cerchiamo di evitarli".


                            "Questo virus non cambia velocemente come molti dicono, è abbastanza stabile: sono abbastanza sicuro che i vaccini che stiamo facendo adesso funzioneranno anche l'anno prossimo però non sono in grado di dire se funzioneranno anche tra 5 anni, perché tra 5 anni il virus potrebbe essere cambiato. Ma la cosa non mi preoccupa più di tanto perché come siamo riusciti a fare un vaccino per questo virus, se questo cambia avremo tempo di fare altri vaccini", ha spiegato Rappuoli.

                            "Potremo controllare, ma non eliminare il virus" "Mi piacerebbe dire che una volta che avremo vaccini e anticorpi lo elimineremo dal pianeta - ha aggiunto lo scienziato - ma penso che questo non succederà perché questo virus oramai è in ogni angolo del pianeta. Quindi non sarà facile eliminarlo del tutto, ma credo che riusciremo a fare in modo che non sia più una notizia perché sarà completamente controllato". Sulla situazione in corso, secondo Rappuoli "questo inverno sarà difficile perché non avremo né vaccini, né anticorpi monoclonali", ma se "ci comportiamo bene passeremo un inverno difficile ma lo passeremo in modo decente".

                            "Entro fine 2021 pandemia sotto controllo" Poi, ha concluso Rappuoli, a iniziare dai primi mesi del 2021 "cominceremo ad avere vaccini, monoclonali e così via, che nei secondi sei mesi del 2021 diventeranno a disposizione in grande quantità, e se tutto va come previsto per la fine dell'anno prossimo potremmo essere abbastanza contenti di essere riusciti a mettere sotto controllo questa pandemia".

                            Commenta


                            • So che nessuno concorderà con me ma a mio modo di vedere il natale andrebbe proprio inchiodato . Ognuno a casa propria con pattuglie che suoanno di campanello in campanello per verificare che ognuno sia a casa propria . O intrusioni in casa di ciascun Italiano per verificare non ci siano ospiti .

                              RIGORE !

                              Ok dai stavo estremizzando alla LucaDB6 ... però il concetto è che a Natale occorrerebbe il massimo sforzo per non contagiarci a vicenda .
                              Originariamente inviato da Luca990
                              al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perch? ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                              Commenta



                              • 12 nov 15:49

                                De Luca: "In Campania non ci sarà un ospedale da campo"

                                "Si sta diffondendo la notizia che l'Esercito verrà a montare un ospedale da campo nella nostra Regione. Nessun ospedale da campo verrà allestito in Campania. L'unica nostra richiesta è da tempo l'invio di medici, e da questo punto di vista le risposte non sono arrivate. Il resto è sciacallaggio". Lo afferma in un post sui social il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.


                                Commenta

                                Sto operando...
                                X